Stacks Image 10
—————————
Stacks Image 5
—————————

FOUR TREES 8 luglio 2020
prenotazioni su spazio1984.com

Stacks Image 75
—————————
Stacks Image 42
Stacks Image 25
Stacks Image 23
—————————
—————————

XXVI Festival Internazionale del Teatro di Figura Contemporaneo IMMAGINI dell’INTENO 2020

Stacks Image 60
In questo contesto di incertezza dovuta all’emergenza pandemica e di collocazione evanescente della presenza degli artisti, degli operatori e del pubblico, la direzione artistica e organizzativa ha lavorato ad una ipotesi alternativa che consenta una conferma della programmazione, sebbene in termini diversi per quanto riguarda l’aspetto fruitivo della stessa e la sua dislocazione temporale.
Ci sarà una rivisitazione e un ripensamento dell’accadimento, di ciò che nella situazione di pre-pandemia si verificava nelle sale, una riconversione streaming coagulando le necessarie competenze ed esigenze tecniche per concretizzarla.

Riconversione e ideazione di produzioni artistiche che utilizzano lo strumento digitale come valore aggiunto all’opera d’arte, considerando la fruizione “casalinga” di un ipotetico super-pubblico. Parallelamente viene integrata la proposta di “Teatro dalla finestra e nei luoghi sociali” così da toccare anche l’aspetto socio-comunitario del teatro e della manifestazione. Per il necessario diverso approccio organizzativo, il lasso di tempo che impegnerà il dispiegarsi della intera programmazione comprenderà una parte di giugno, luglio e settembre.
Questa modalità di rappresentazione non è un surrogato della teatralità ma aggiunge a questa l’elemento drammaturgico della ripresa per lo streaming dal vivo .
Ciò consente di salvaguardare da un lato la progettualità e dall’altra di dare corpo ad un percorso artistico “diverso”, utile alla contingenza sanitaria ma non solo. Sviluppare un nuovo stilema che comprenda nell’atto teatrale e nel performativo in generale lo streaming. È un percorso artistico d’innovazione. Non si vuole assolutamente favorire la bulimia delle visioni on line, il “pubblico” dovrà seguire una procedura che permetterà, attraverso il click su un link che troveranno nel sito spazio1984.com e in immaginidellinterno.it , di visionare da casa i contenuti del programma del festival.

L’intenzione è quella di essere un’operazione artistica di più largo respiro che consolidi l’indirizzo di ricerca e innovazione alla base delle motivazioni del festival; offrire alle compagnie l’ipotesi di un nuovo orizzonte con cui confrontarsi nella propria produzione, un’attività degli artisti in cui, anche in questa situazione di difficoltà e chiusura, non ha mai smesso di essere operativa e che bisogna preservare come valore in sé. Un’operatività che va al di la della resilienza o della residualità, che vuol dare sbocco e crescita a ciò che magari si è fatto nelle cucine, nei saloni, nei laboratori privati di ognuno, ma soprattutto nelle menti delle persone. In un certo senso dare valore ad un futuro che arriva dal passato di ogni artista.
—————————