Stacks Image 1172
Stacks Image 1174
Stacks Image 1209

ATELIER LA LUCCIOLA
CIRCO BLINK
EIN PLEI AIR
GIULIA PALERMO
GIANLUCA DI MATTEO
MARIELLA CARBONE
MARTA DI GIULIO
NATACHA BELOVA
SVARTAKATTEN
STEPHEN MOTTRAM
STUTIFERANAVIS
TEATRO MEDICO IPNOTICO
TEATRO ALEGRE
ZACHES TEATRO

Stacks Image 5614

Immagini dell’Interno
18 - 25 giugno 2016

Le ragioni di un festival

Viene da riflettere: cosa vuol dire avere il desiderio di fare, e disfare, una manifestazione e se può esserci, nel pianificare un’organizzazione, una relazione con il fare arte? dobbiamo centrare in modo eclatante qualche obiettivo sociale, politico, commerciale finanche turistico-locale, oppure è l’oscuro lavoro sotto traccia e il residuo morenico nell’anima il vero obiettivo?
Domandiamoci: lo spettacolo dal vivo trasmetterà emozione a occhi e menti abituate al luccichio degli specchietti parlanti, così, semplicemente lanciandogli addosso una serie di ipotesi chiamate spettacoli, c’è una possibilità di coglierne l’attenzione sensata?
Noi vogliamo trovarla, la ragione, soprattutto tra le pieghe nascoste della popolarità delle emozioni, dove c’è il bisogno in alcuni di un “ritorno” alla contemporaneità come valore intrinseco di tutta l’arte, abbandonata erroneamente, sia l’una che l’altra, per la pregiudizievole paura all’incomprensione, nelle sacche emarginate delle nicchie intellettuali, quando, paradossalmente, è da queste che si vuol fuggire.
Si pensa, si dice e si fa, e questo lavorio ha inevitabilmente un’evoluzione oscillante; ma tranquillizziamoci, l’idea della lineare certezza, si sa, non è dell’arte e la natura di questa, forse, non è nell’avere ma nella mancanza. Mancanza, parola consunta nella programmazione “culturale”, per fortuna molta parte dell’arte è apparente, nascosta nel privato delle “menti” degli artisti appunto, che quando affiora, paradossal-mente è di per se teatro: e se c’è, non c’è forza che la ostacoli.
Ma dobbiamo dire la verità, è una questione enorme, e ci vuole energia, freschezza di pensiero, piani sinergici: per ora le mancanze, si fanno sempre più pesanti e la stanchezza giganteggia, la disillusione mette in crisi la tenacia, e si fa sempre più compagna inopportuna. Ci sfida, ci frustra e un po’ ci umilia, ma soprattutto ci toglie le energie per una pratica visionaria, che è poi l’unica chance per portare a termine il lavoro.


Come pesci fuor d’acqua

Alla fine però tutto appare nella sua veste reale: è la “mentira” che nasconde un viaggio poetico all’improvviso, in cui passi da una commedia beckettiana sull’acida realtà al classico coup de théâtre dove, non sai nemmeno come, ti ritrovi in mezzo ad un pugno di persone fantastiche, resistenti, piene di voglia; gli artisti, l’eterna ingenua umanità che come pesci fuor d’acqua primordiali si fanno i polmoni e imparano a cantare, si fanno le gambe e iniziano a danzare, si fanno le braccia per prendere due pezzi di legno e fare i burattinai.
Proseguiamo quindi, e comunque, tutti insieme, maestri del precariato, dell’anelata incertezza, della solitaria essenza della vita, a imparare sempre, ogni giorno come rinnovarci, come dimenticare ieri per l’oggi.


La sinusoide della programmazione

Una decina, o giù di li, le compagini, da tutta Europa; quest’anno un programma da vantarsi nelle sedi opportune, se fossimo narciso, ma siamo boccadoro, allievi sempre, che sempre vogliono imparare, dubbiosi e consapevoli che quest’anno è andata benissimo, che la sinusoide delle opportunità ci ha portato più di una prima, e altri lavori dell’ingegno marionettistico di livello internazionale.
E poi e poi e poi , e poi delle esposizioni embrioniche di un futuro da scoprire e inventarsi, da ramificare nelle fronde di una multidisciplinarietà non forzata, densa di reciproco e amichevole riconoscimento.
Quindi, che bisogna raccontare ancora: speriamo che non piova…


la direzione

MOSTRE

MARIONETTE PARALLELE

Stacks Image 5321

a cura di:
ELENA PRIVITERA
GIOVANNI FASULO, LUCA STORERO

in collaborazione con

Stacks Image 1148

GROTTESCO INCANTO DE LI CUNTI

Stacks Image 5319

GIAMBATTISTA BASILE
MARIELLA CARBONE

in collaborazione con

Stacks Image 1165